IC VESTONE

Intercultura

Print Friendly, PDF & Email

La definizione di intercultura si basa sull’attenta analisi delle parole inter e cultura:

 

  • il prefisso ‘inter’ rimanda al concetto di interazione, scambio, eliminazione delle barriere, apertura e reciprocità;
  • la parola ‘cultura’ abbraccia, invece, i valori e i modi di vita di un gruppo di persone, limitato nello spazio e e nel tempo.

 

Parlare di intercultura significa, allora, delineare un progetto di incontro e di scambio reciproco, in cui valorizzare le risorse di ogni singolo individuo come titolare di diritti umani.

 

L’educazione interculturale in Italia ha fatto la sua comparsa a partire dagli anni ’90, quando il termine è entrato a par parte del nostro apparato educativo e scolastico attraverso la normativa ufficale. La circolare ministeriale n. 205 del 26 luglio 1990 trattava, infatti, per la prima volta dell’inserimento degli alunni stranieri nella scuola, introducendo così il concetto di educazione interculturale.

 

Negli ultimi venti anni il tasso dei flussi migratori stranieri è aumentato considerevolmente, tanto da influenzare in maniera considerevole la composizione scolastica di numerose scuole.

 

Attualmente, nel nostro Istituto, sono presenti bambini stranieri in tutti i plessi. Proprio per questo motivo, da vari anni, opera attivamente la ‘commisione alunni stranieri’, grazie alla quale è stato possibile reperire e caricare nella sezione ‘Documenti’ il seguente materiale:

 

  • accogliere lo staraniero;
  • atto d’indirizzo programmatico provinciale per l’integrazione scolastica dei minori con cittadinanza non italiana;
  • incontrare l’altro da sè.

 

Ulteriori ringraziamenti vanno rivolti all’insegnante Alba Scattorelli, referente del C.T.I.4 (Centro Territoriale per l’Intercultura), per aver messo a disposizione degli utenti del sito i progetti sottostanti:

 

  • progetto ‘Accogliere, accudire, accompagnare’ della scuola dell’infanzia di Vestone;
  • progetto PUZZLE.